L1006214

Attenzione! Concerto di Giovedì 20/11, a Roma: cambio location. Dal Circolo degli Artisti all’Atlantico.

La data al Circolo degli Artisti è andata sold out, e molti di voi forse lo sanno. Fra quei molti vi sono senz’altro coloro che non ce l’avevano fatta a prendere il biglietto. Bene: per questo motivo si è deciso di andare a suonare all’Atlantico. Sapendo di far cosa gradita a quei “coloro”, vi chiediamo di aiutarci con le condivisioni a far girare per bene la voce, in modo che tutti siano avvisati (speriamo davvero nessuno si debba ritrovare al Circolo per poi raggiungere di corsa l’Atlantico), compresi i pochi che magari ancora nemmeno sapevano del concerto… :)

Ci si vede laggiù! MK

prevendite: http://www.circoloartisti.i-ticket.it/index.php?cmd=event&event_id=1231

foto: Simone Cargnoni / Jump Cut

hma

Dalle parole di ieri ai fatti di oggi, domani, dopodomani, sabato… (e una new entry in Sicilia, a Enna)

Stasera la prima delle due date bolognesi al Locomotiv Club Bologna, poi venerdì vicino a Treviso (al) e sabato un bel viaggetto in centro Italia, a Perugia (all’ Afterlife live club)… E c’è la novità di Enna, il primo Dicembre, al Premiere Disco Club in aggiunta alle tre date siciliane già ben segnalate nei nostri “cartelloni”.
Amici siciliani: impossibile davvero lamentarsi questa volta, neh…

foto: FM – Fotografare la Musica

FAB_1542_edit

Qualche parola per voi

A 11 date fatte sulle 31 che il lungo tour di Catartica prevede, è bello venire a voi con un po’ di parole: dal palco in genere non ne dico molte (ma vah… ? :)

Cosa voglio dirvi? Che è bello confrontarci con voi mentre suoniamo, vedere le vostre facce ammirate, osservare la vostra attenzione, godere della vostra energia, percepirvi stupiti dal nostro tiro rimasto inalterato in questi anni (soprattutto per chi era da tempo che non ci seguiva più).
Ci sono state non poche volte, di rientro nei camerini, sfiniti e marci, che qualcuno di noi si è sbilanciato nel debordare di esaltazione al ricordo fresco delle randellate di Giù, Giù, Giù, di MK OK, di Merryxmas: sono le volte in cui sappiamo che non ce n’è per nessuno (diplomazia fuck off).
Non c’è nulla di nostalgico in ciò che stiamo facendo su quei palchi: ci divertiamo al pari delle altre volte in cui suoniamo altro, e ci scopriamo pieni di energia e di voglia di dare sempre il massimo, non per dimostrare alcunché (ci mancherebbe) ma perché è l’unico modo che conosciamo per suonare alla gente la nostra musica. Un modo totalizzante, una inebriante immersione in una dimensione aliena e completa, dove ciascuno di noi è se stesso all’ennesima potenza, determinato, furioso, rapito, eccitato, concentrato, accecato di foga e illuminato di sensualità.

Voi ci state seguendo in tanti-tantissimi, e ci state mantenendo più vivi che mai. E uniti. Vogliosi. Sodali. Complici. Irriducibili.

Per questo vi ringraziamo come sempre e anzi di più, perché ci state dando una carica fantastica, e se siamo così energici è anche grazie a voi e alla vostra partecipazione: non vediamo l’ora di capitare nelle restanti città che ancora devono accogliere il nostro Catartica Tour!

Un abbraccio a tutti

Cristiano e MK

foto: FM – Fotografare la Musica